Kyrgyzstan... sulle tracce degli ultimi nomadi

Condividi su: / / / /

SULLE STRADE DEGLI ULTIMI NOMADI 

UN VIAGGIO PER CHI AMA LA MOTO E VIAGGIARE IN MOTO SENZA SE E SENZA MA!!!
 
Un itinerario attraverso spazi infiniti e maestose cime in cui si perdono le dimensioni dello spazio e del tempo, per lo più sterrato (pochissimi sono i tratti di asfalto). Lunghe giornate in moto sulle terre del popolo Kirkiso, ancora profondamente attaccato alle tradizioni nomadi; in primavera molte famiglie si trasferiscono con le propri greggi sui pascoli più verdi.  Un viaggio che richiede una preparazione sia fisica che mentale e un ottimo adattamento per i pernottamenti che in alcuni casi, Yurte e Guesthouse, saranno veramente basici, con servizi all’esterno e condivisi e letti tradizionali delle popolazioni nomadi. Rimarrete innamorati di questo paese incastonato tra le catene montuose del Pamir e del Tian Shan, delle sue genti, delle sue rotte….ancora praticamente non toccate dal turismo di massa.
 
1° giorno: 03 agosto Italia - Istanbul –Bishkek (D)
Partenza dall’Italia per Istanbul con voli Turkish Airlines. Coincidenza per Bishkek. Pasti e pernottamento a bordo.
 
2° giorno: 04 agosto Bishkek (B/-/-)
Arrivo nelle prime ore del mattino. Trasferimento in albergo per riposo. Prima colazione. Nel pomeriggio incontro con la guida locale parlante inglese e visita della città. Bishkek è situata a circa 800 metri di altezza nella Valle Chui ai piedi dei monti Kyrgyz Ala-Too ed ospita più di 80 nazionalità diverse, di cui la predominante è quella russa. Visita al Museo Storico, al Museo delle Belle Arti, alla piazza Ala-Too al cui centro si ammira la statua della libertà eretta nel 1999 per celebrare gli otto anni di indipendenza del paese; e il complesso scultoreo dedicato all’eroe leggendario Manas. Al termine, rientro in albergo per il pernottamento.
 
3° giorno: 05 agosto  Bishkek – Kyzyl Oi  -Chaek (B/L/D) 240 km/6 ore 
Prima colazione in hotel. Saliamo in moto per la nostra prima tappa attraverso lo stupero che sapranno regalarci i panorami Kyrgyzy e la magia delle sue valli e delle sue popolazioni remote. Arriveremo alla Susamyr Valley attraverso i 3600 metri del Too-Ashuu Pass proseguendo poi lungo la meravigliosa  Kokomeren Valley fino ad arrivare a Chaek.
Pranzo pic-nic in corso di giornata. All’arrivo sistemazione in semplice Guest House Famigliare dove sarà servita la cena. 
 
4° giorno: 06 agosto Chaek – Son Kul Lake (B/L/D) 120 km/4 ore
Prima colazione in guesthuose. Oggi ci inoltreremo nel mezzo della catena montuosa centrale del Tian Shan, speculare esattamente alla catena del Pamir, che racchiudono tra le loro vette oltre i settemila, valli remote e ancora inesplorate dal turismo di massa.  Attraversando il Kyz-Art Pass e il Tuz-Ashuu Pass scendiamo fino al Son Kul Lake, nostra destinazione serale. Posto ad un altitudine di 3.500 metri, è il secondo lago per grandezza del paese: e ci rendiamo conto di essere realmente Sulle Strade delle ultime popolazioni nomadi. Il paesaggio è disseminato da Yurte e branchi di Yak e Cavalli Kyrgyzy. Pranzo Pic-Nic durante la giornata. Cena e pernottamento in Yurta.
 
5° giorno: 07 agosto Son Kul – Tash Rabat (B/L/D) 240 km/6 ore 
Prima colazione in Yurta. Continuano i passi montani sulla catena dello Tian Shan per attraversare la valle scavata dal fiume Naryn. Attraverso il Moldo-Ashuu Pas (3250 m) scenderemo fino al Naryn River per poi continuare attraverso il villaggio Baetov sito ai piedi del Beurailu Pass (3380 m) e Kulak-Ashuu (3400 m) dalle cui sommità lo spettacolo offerto dalla Valle del fiume lascia letteralmente senza fiato. Arriveremo nel pomeriggio a  Tash-Rabat antico Caravanserraglio per le carovane lugno LA VIA DELLA SETA. Tempo a disposizione per visitarlo. Cena e pernottamento in Yurta. 
 
6° giorno: 08 agosto Tash Rabat – Naryn (B/L/D)       120 km/4 ore
Prima colazione in Yurta. Oggi ci dedichiamo una mattinata di relax per dedicare del tempo a visitare I dintorni del Caravanserraglio di Tash Rabat e i resti storici lungo l’antica Via Della Sera. Dopo pranzo, partenza lungo la strada A365 per lo più tutta asfaltata che ci porterà fino a Naryn. Cena e pernottamento in Hotel.
 
7° giorno: 09 agosto Narym – Tamga (B/L/D) 220 km/5  ore
Prima colazione in hotel e partenza per Tamga attraverso il Tosor pass situato nella catena montana Terskey Ala-Too ad un’altitudine di 3893 m. la cui strada che lo attraversa è la via di connessione tra la regione di Issyk-Kul e Naryn. Lo spettacolo attorno è incredibile; fermi sul passo, con il motore al minimo, godendosi il senso di serenità che ci regala e guardando “respirare” le montagne tutt’attorno. Proseguiamo attraverso il villaggio di Tosor e gli altri antichi siti lungo la mitica Via della Seta. Cena e pernottamento in guest house in Tamga.
  
8° giorno: 10 agosto Tamga - Karkol (B/L/D) 100 km/2 ore
Prima colazione. Partenza al mattino per Karakol. Lungo il tragitto per una sosta fotografica presso la gola Djety-Oguz detta anche la “roccia dei sette tori per via delle formazioni rocciose che ricordano una mandria di tori a riposo. Proseguimento per Karakol e sistemazione in albergo. Pranzo. Nel pomeriggio visita di questa piccola città fondata nel 1869 dai russi che dista solo 150 chilometri in linea d’aria dal confine cinese. Visita alla Moschea Dungan, bella moschea in legno costruita dagli artigiani cinesi tra il 1907 ed il 1910 completamente senza chiodi in metallo, la Chiesa russo-ortodossa dedicata alla Santa Trinità. Rientro in albergo per la cena ed il pernottamento.
 
9° giorno: 11 agosto Karakol – Karkara – Echkilitash – Karakol 250 km/4 ore
Prima colazione in hotel. Oggi ci spingereo fino all’estremo nord est del paese prima lungo la strada asfaltata che ci condurrà fino a Karkara per poi inoltrarci sullo sterrato che percorre la Valle di Karkara e le sue gole fino al Kyzyl-Moinok Pass (3170 m) per scendere poi dentro la zona militare di confine di Eachkilitash. Pranzo Pic Nic in corso di viaggio. Rientro a Karakol attraverso il Chon-Ashuu pass (3220 m). Cena presso abitazione di una famiglia nomade dell’etnia Uigur. Pernottamento in hotel
 
10° giorno: 12 agosto Karakol – Cholpon-Ata (B/L/D) 140 km/3 ore
Prima colazione in hotel. Al mattino visita del memoriale dedicato a Nicolaj Prezhevalsky, esploratore russo che morì a Karakol nel 1888 di febbre tifoidea mentre si preparava ad una spedizione in Tibet. Pranzo. Nel pomeriggio trasferimento a Cholpon-Ata situata sulla sponda settentrionale del lago Issyk-Kul (mare caldo) il cui nome fa riferimento al fatto che le acque del lago non gelano mai nonostante l’altitudine (1609 metri). Tempo a disposizione per l’esplorazione della natura e dei siti naturali nei dintorni del lago tra cui le cascate Barskoon. Il lago Issyk-Kul misura 170 chilometri di lunghezza e 70 chilometri di larghezza, così da essere il secondo lago alpino del mondo dopo il lago Titicaca in Sud America. Cholpon Ata, graziosa cittadina meta delle vacanze estive di molti abitanti del Centro Asia. Tempo a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.
 
11° giorno: 13 agosto Cholpon-Ata - Bishkek (B/L/D) 260 km/7 ore
Prima colazione in hotel. Rientro a Bishkek (260 chilometri) ammirando lungo il tragitto antiche incisioni rupestri. Sistemazione e pranzo in albergo. Pomeriggio a disposizione. In serata cena con spettacolo di danze folcloristiche. Pernottamento.
 
12° giorno: 14 agosto Bishkek - Istanbul Italia 
Molto presto al mattino trasferimento in aeroporto e partenza con Turkish Airlines per Istanbul. All’arrivo coincidenze per l’Italia
 
Note: (B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena 
Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00  
Le mance non sono obbligatorie ma sono consigliate  a autisti e guide
Il passaporto deve avere una validità minima di sei mesi  
Ai cittadini italiani non è richiesto visto turistico
 
Hotel previsti o similari 
Bishkek: Hotel Asia Mountain 4* moderato
Chaek: Ghuesthouse/Family accomodation
Son Kul Lake: pernottamento in Yurta tradizionale
Tash Rabat: pernottamento in Yurta tradizionale
Naryn: Khan-Tengri Hotel 2/3*
Tamga: Guesthouse/Family accomodation
Karakol: Amir o Green Yard Hotel 3*
Cholpon Ata: Karven o Raduga Resort 3*
 
OPERATIVO VOLI INDICATIVO
TK1896   03AUG     MXP/IST    1515/1905
TK 344     04AUG     IST/FRU     0040/0845 
TK 349     14AUG     FRU/IST     0650/0945 
TK1895    14AUG     IST/MXP    1155/1345
 
TK1866    03AUG     FCO/IST      1525/1905      
TK 344     04AUG     IST/FRU     0040/0845 
TK 349     14AUG     FRU/IST     0650/0945 
TK1865   14AUG       IST/FCO     1250/1425
 
Quota individuale di partecipazione persone a partire da:
Minimo 7/Massimo 10 partecipanti
In camera doppia 
Supplemento singola
 
Quota Pilota Moto € 3.380,00 € 320,00
Tasse aeroportuali, soggette a  variazione € 240,00
Quota di iscrizione € 65,00
 
La quota comprende
Voli di linea Turkish Airlines Roma/Istanbul/Bishkek/Istanbul/Roma in classe economica
Pernottamento in camera doppia negli Hotel menzionati e nelle Guesthouse/Family Acccomodation.
Pernottamento in camera quadrupla nelle Yurte Tradizionali
Tour Leader dall’Italia in moto dello staff Go Biker
Noleggio moto: a disposizione n° 7 KTM 690 anno 2015. In caso di partecipanti superiori alle 7 persone sono a disposizione 2 Honda e 1 Kawasaki, anno 2004
VAN a seguito del gruppo per supporto tecnico e trasporto bagagli
Meccanico locale sul VAN al seguito
Trattamento di pensione completa tranne il secondo giorno dove è incluso il solo pernottamento
Guida locale parlante inglese per tutto il tour che accompagna il gruppo sul VAN al seguito
Spettacolo di Caccia tradizionale con le Aquile
Visite ed ingressi ai siti menzionati con auto privata. 
Borsa, porta documenti, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio 
 
La quota NON comprende
Tasse aeroportuali  
Le bevande ai pasti, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio 
I pasti del secondo giorno
Benzina per le moto
Deposito per le moto di USD 500 da lasciare con carta di credito
Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce "la quota comprende”
La  quota  di iscrizione pari a € 65,00 
 
Tasso di cambio 1 EUR = US$ 1,13
Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni 

TOP