Altamura

Altamura è una città situata nella regione Puglia, nel sud-est dell’Italia. È situata a circa 18 chilometri a ovest di Bari ed è la terza città più grande della provincia di Bari, con una popolazione di circa 70.000 abitanti. Conosciuta per la sua architettura medievale e le famose focacce, è una città ricca di storia e cultura.

Cenni Storici

La storia di Altamura risale all’epoca preistorica, come dimostrato dalle numerose grotte della zona che sono state abitate fin dal Paleolitico. Durante l’epoca romana, la città era conosciuta come Ad Lucani e faceva parte della provincia di Lucania.

Nel Medioevo, divenne un importante centro commerciale e culturale. La città fu governata dai Normanni, dai Svevi e dagli Angioini e si sviluppò notevolmente grazie alla sua posizione strategica lungo la Via Appia, che collegava Roma a Brindisi.

Durante il Rinascimento, divenne un importante centro artistico, conosciuto per la produzione di ceramiche e tessuti. Nel XVIII secolo, la città fu coinvolta nelle lotte per l’indipendenza dell’Italia, partecipando alla Rivoluzione del 1799 e alla Repubblica Napoletana del 1848.

Nel corso del XX secolo, ha subito numerosi cambiamenti urbani e sociali. La città ha sperimentato un notevole sviluppo economico grazie all’industria alimentare e all’agricoltura, ma ha anche affrontato problemi come la disoccupazione, l’emigrazione e l’inquinamento.

Oggi, Altamura è una città moderna e vivace, che conserva ancora molti dei suoi tesori storici e culturali. La città è famosa per la sua cattedrale romanica, la sua architettura medievale e le famose focacce, che sono state riconosciute come prodotto agroalimentare tradizionale italiano.

Cosa vedere a Altamura

Se stai programmando una visita ad Altamura, ci sono alcune attrazioni che non puoi perdere. Innanzitutto, la cattedrale, dedicata a Santa Maria Assunta, è un’opera straordinaria di architettura romanica. La sua facciata è caratterizzata da un rosone centrale e da una serie di archi ciechi, mentre l’interno conserva preziosi tesori artistici, tra cui il pulpito del XII secolo e gli affreschi del XV secolo.

Altro luogo di grande interesse è la Grotta di Lamalunga, un importante sito preistorico dove sono state rinvenute tracce di insediamenti umani risalenti al Paleolitico. La grotta è aperta al pubblico e offre la possibilità di fare un tour guidato attraverso le sue numerose sale e corridoi sotterranei.

Se sei appassionato di arte, puoi visitare il Museo di Arte Sacra, che ospita importanti opere d’arte religiosa, tra cui dipinti, sculture e arredi liturgici. In alternativa, puoi scegliere di visitare il Museo Archeologico Nazionale, che espone reperti provenienti dalle aree circostanti, tra cui la Magna Grecia e il periodo romano.

Infine, non puoi lasciare il comune senza provare le famose focacce, che sono diventate un simbolo della città. Le focacce di Altamura sono fatte con farina di grano duro locale e sono cotte in forni a legna. Puoi gustarle al naturale o farle farcite con vari ingredienti, come pomodori secchi, olive e formaggio.

Clima e Meteo: quando visitare Altamura

Il clima di Altamura è mediterraneo con estati calde e secche e inverni miti e umidi. Le temperature estive medie sono intorno ai 28-30 gradi Celsius, mentre quelle invernali sono intorno ai 10-12 gradi Celsius. La maggior parte delle precipitazioni si verificano tra ottobre e marzo.

Il periodo ideale per visitarla è durante la primavera e l’autunno, quando le temperature sono miti e il clima è più piacevole per camminare e visitare la città. Inoltre, durante la primavera e l’autunno ci sono meno turisti rispetto all’estate, quindi puoi goderti l’atmosfera della città in modo più tranquillo. Tuttavia, se decidi di visitarla in estate, tieni presente che le giornate possono essere molto calde e che molte attività all’aperto, come escursioni e visite guidate, potrebbero non essere possibili durante le ore più calde della giornata.