Rolling to Dakar - Viaggio Maxienduro e stradale

Condividi su: / / / /

IN COLLABORAZIONE CON

Fulldrive da Genova o Fly& drive da Casablanca

Partenze:
23 dicembre 2019 Fulldrive Genova e imbarco per Tangeri con lo staff.
26 dicembre 2019 opzioni arrivo fly&drive Casablanca

06 gennaio 2020  ripartenza da Dakar

Viaggio Maxienduro e stradale.

Dakar il mito. Il sogno di tanti motociclisti ed una delle mete più ambite che possiamo affiancare a Caponord, alla Terra del Fuoco e al coast to coast USA. Negli anni ognuno si è confezionato la propria Dakar e da qualche anno la si può raggiungere in asfalto e noi vi proponiamo la “vostra Dakar”.  Decidete voi da dove volete Partire. Potete aggregarvi al gruppo a Genova e scendere a Tangeri con noi in nave o raggiungere Tangeri autonomamente via terra. Terza opzione il fly&drive con servizio di trasporto moto fino a Marrakech, ben collegata con l’Italia con voli diretti low cost.
Nave Genova Tangeri e poi sempre diretti a sud. Casablanca, Essauira, Guelmine; inizia il deserto a Tan Tan e poi Laayoune e Dakla; Seguirà la lunga costa Mauritana con sosta nella capitale Nouakchott; l’attraversamento del Senegal River segna l’entrata nello stato omonimo e nell’area del Sahel la zona intermedia che separa i grandi mari di sabbia del nord dall’Africa nera. Il Lago Rosa decreterà l’arrivo della vostra personalissima Dakar.
Itinerario completamente stradale. Tratti sterrati brevi nei passaggi di frontiera e possibilità di trovare sabbia sulla strada in Mauritania. Piccole divagazioni fuoristrada in Marocco facoltative. Il viaggio ideale per maxienduro con gomme tassellate, può essere percorso da qualsiasi moto con qualsiasi pneumatico.

VOGLIO ISCRIVERMI

Programma e Itinerario

4.300 Km totali (da Tangeri)
sterrato 5 km confine nord Mauritania 40 Km confine sud Mauritania, 40 Km facoltativi Lago Rosa
350 Km. media giornaliera

Lunedì 23 dicembre – Genova 
Ritrovo a Genova dello staff con i partecipanti fulldrive nave. NAVIGAZIONE.

Martedì 24 dicembre – Navigazione
Durante la navigazione si terrà un briefing sugli ultimi dettagli del viaggio e verranno espletate parte delle operazioni doganali
NAVIGAZIONE

Mercoledì 25 dicembre  – Sbarco a Tangeri
Sbarco a Tangeri e completamento delle pratiche doganali. Confidiamo in uno sbarco veloce per festeggiare il nostro arrivo in Africa ed il nostro Natale con un buon piatto di pesce.
HOTEL BB (escluso da quotazioni)

Giovedì 26 dicembre  – Tangeri - Casablanca
Un Santo Stefano alternativo per una giornata di trasferimento autostradale per Casablanca,
Durante la giornata arriveranno gli aviotrasportati che potrenno usufrire della navetta gratuita per l’hotel che si trova a 2 Km dall’aeroporto.
Arrivo degli aviotrasportati
HOTEL BB

Venerdì 27 dicembre – Casablanca – Essaouira – 380 Km.
Iniziamo la nostra, discesa verso sud sulla costa atlantica con destinazione Essaouira, roccaforte sul mare resa celebre dai pellegrinaggi delle rock star degli anni 70 come Jimy Hendrix e Frank Zappa. Passaggio per Safi e sosta obbligata a Oualidia, ovvero la baia delle ostriche.
HOTEL  BB

Sabato 28 dicembre –  Essaouira – Guelmine – 410 Km
Una tappa intensa con una prima parte divertente e guidata, Aggireremo Agadir e punteremo Tiznit sulla strada a scorrivemnto veloce per il sud. A Tiznite lascerenmo la strada pricipale per dirigerci nuovamente sul mare e passare da Legzira con la sua spiaggia con le “zampe d'elefante” maestosi archi naturali, di cui uno purtroppo crollato di recente. Un tratto sterrato facoltativo ci porta al campo di Fort Bou Jarif per una immancabile sosta The (o birra).
Hotel BB

Domenica 29 dicembre –  Guelmine - Laayoune - 450 Km
Tan Tan segna l'entrata nel Marocco del Sud. Viaggeremo letteralmente in mezzo al nulla: alla nostra destra l’Oceano che vede la sponda opposta in Sud America e alla nostra sinistra il deserto che arriva fino in Egitto. Sarà facile incontrare lingue di sabbia che invadono l’asfalto. 
HOTEL BB

Lunedì 30 dicembre –  Laayoune – Dakhla -  550 Km.
Solo una città intermedia in tutta la tappa: Boujdour scalo di Magellano sulla rotta dello zafferano costruita dai portoghesi attorno ad un faro. La meta è Dakla situata sulla punta di una penisola di circa 40 Km che forma una vasta baia dove le acque dell’Atlantico bagnano bianche dune. 
HOTEL BB

Martedì 31 dicembre - Dakhla – Nouadhibou – 460 Km  frontiera Mauritania
supereremo il tropico del cancro con le nostre moto ed entreremo in Mauritania. Sosteremo per la notte a Nouadhibou, a pochi Km dopo il confine situata a metà della baia di Cap Blanc. Città portuale dal mare molto pescoso. Molte navi sono state affondate in queste acque ed alcuni relitti sono visibili dalla nostra strada.
All’uscita dalla frontiera Marocchina si entra nella terra di nessuno: 4 Km in totale abbandono in un continuo incrocio di piste con ai bordi carcasse di auto e ruderi non so cosa. Dopo la frontiere riprende la strada asfaltata e prima del nostro arrivo attraverseremo l’unica ferrovia della Mauritania dove, se siamo fortunati, potremo assistere al passaggio del treno più lungo del mondo.
HOTEL BB

Mercoledì 01 gennaio–  Nouadhibou – Nouakchott – 500 Km
Tappa per la Capitale. Lasciata la penisola Cap Blanc lambiremo per 200 Km il parco nazionale Du Banc d’Arguin. La strada corre scorrevole su distese desertiche e dune che arrivano fino ai bordi della strada e spesso la invadono. La capitale stordisce in un fermento di mercati all’aperto di ogni genere di mercanzia ed un traffico di veicoli sgangherati che nella confusione seguono comunque una certa logica. Un buon Hotel ci rinfrancherà dalle fatiche.
HOTEL  BB

Giovedì 02 gennaio –  Nouakchott – St. Louis – 330 Km frontiera Senegal
Lasciamo la capitale per raggiungere la frontiera del Senegal segnata dal corso del fiume omonimo. Faremo frontiera a Djama che raggiungeremo dopo avere percorso alcune decine di Km di sterrato facile ai bordo del fiume Senegal; siamo nel cuore del parco nazionale di Diawling, al lato della strada potremo vedere Aironi, fenicotteri, facoceri, condor che divorano qualche carcassa. Sbrigate le formalità doganali e attraversato il fiume Senegal, scenderemo fino alle sue foci per pernottare A St. Louis, città monumento alle ambizioni coloniali, primo insediamento francese in Africa. HOTEL BB

Venerdì 03 gennaio –  St. Louis – Lago Rosa – 240 Km
Tappa breve ma intensa. Di primo mattino si potrà visitare la città di St.Lous a bordo dei caratteristici carretti colorati e lungo il tragitto l’incontro coni Baobab. Assaporeremo tutti i colori o gli odori dell'Africa nera per finire la giornata sulle sponde del Lago Rosa, dove arrivava l'ultima prova speciale. Alloggeremo in modesto albergo tipico per goderci un'ottima cena all'aperto.  HOTEL HB

Sabato 04 gennaio – Lago Rosa -  Dakar – 50/200 Km
Potremo raggiungere Dakar per la via più breve o passare dalla riserva Bandià, dove si potrà ammirare la fauna tipica della savana (giraffe, zebre, rinoceronti, coccodrilli ecc.) ad esclusione dei grandi felini.
HOTEL BB

Domenica 05 gennaio –  Dakar
Giornata libero per una escursione in moto o la visita dell’isola di Gorèe
HOTEL BB

Lunedi 6 gennaio – Dakar
Carico delle moto e rientro libero in Italia.

VOGLIO ISCRIVERMI

 
Quote di partecipazione Fly & Drive
Conducente moto:  Euro 2980,00
Passeggero moto:  Euro 1990,00
Passeggero organizzazione: su richiesta
Trasporto moto Italia-Casablanca: Euro 420,00
Supp. Trasp. Moto boxer:  Euro 90,00
Supplemento camera singola hotel (nave esclusa):  Euro da definire
Biglietto nave: su richiesta
Biglietti aerei: su richiesta
Quota iscrizione:  Euro 35,00
 
Le quotazioni comprendono: 
11 pernotti BB camera doppia
Mezzo di assistenza al seguito
Trasporto bagagli e carburante
Recupero moto in panne con mezzi assistenza
Rientro moto in container o mezzo assistenza Dakar-Carpi
Spese e tasse doganali spedizione moto Dakar-Genova/Milano
Assicurazione assistenza medica e bagaglio.

Le quotazioni non comprendono
Voli e traghetto
I pasti
Il carburante
L’assicurazione RCA per il Marocco, Mauritania e Senegal
Visto ingresso Mauritania
Spese doganali e balzelli in frontiere di terra
Ingressi ai parchi
Soste, magazzinaggio ispezioni container
Mance, facchinaggio e parcheggiatori
Tutto quanto non indicato ne “le quotazioni comprendono"

TOP